Ultima News

Natale 2012

L’A.S.D. Motta San Giovanni augura a tutti gli sportivi...

leggi tutto l'articolo...

Natale 2012

Articolo pubblicato in data 23-12-2012

L’A.S.D. Motta San Giovanni augura a tutti gli sportivi un caldo Natale e un felice Anno Nuovo.

Sagra d’autunno 2012

Articolo pubblicato in data 04-11-2012

Domenica 11 novembre 2012 – ore 20.00 in  Piazza del Borgo – Motta San Giovanni l’Asd Motta San Giovanni e l’Associazione Culturale “Incontriamoci sempre”, organizzano la SAGRA D’AUTUNNO.

Confermata la presenza di Mimmo Cavallaro, Cosimo Papandrea e i TaranProject per quello che si prospetta come un evento che coinvolgerà migliaia di appassionati e curiosi che, oltre ad ammirare gli artisti calabresi che tanto successo stanno riscuotendo in Italia e all’estero,  potranno gustare i prodotti tipici della gastronomia locale.

Saranno, infatti, allestiti stand per la degustazione dei maccheroni, dei formaggi, della carne cucinata secondo tradizione,  dei salumi,  delle castagne, del vino locale e di tanto altro ancora.

“Sarà un momento di piacevole aggregazione e spensieratezza – dichiarano Nino Callea e Pino Strati, presidenti delle associazioni impegnate ad organizzare l’evento – Ai margini della piazza, riservata esclusivamente per assistere al concerto e ballare in compagnia, saranno assicurati posti a sedere e tavoli per gustare in assoluta comodità le prelibatezze che saranno cucinate. Grazie all’attento lavoro dei  numerosi amici e volontari che stanno già collaborando, siamo sicuri che sarà una divertente ed emozionante serata”.

Motta San Giovanni, 4 novembre 2012

Il comitato organizzatore

Buona Pasqua…

Articolo pubblicato in data 07-04-2012

L’ASD Motta San Giovanni augura a tutti i soci, i sostenitori, i tifosi e coloro che sono vicini al mondo dello sport di trascorrere una lieta e gioiosa Pasqua in compagnia dei propri cari…


L’ A.S.D. Motta San Giovanni augura a tutti…

Articolo pubblicato in data 23-12-2011

E’ finalmente tornato tra noi Francesco Azzarà

Articolo pubblicato in data 22-12-2011

Francesco libero

Comunicato Stampa n 8 del 26 ottobre 2011

Articolo pubblicato in data 26-10-2011

COMUNICATO STAMPA

RISPETTOSI DELLE REGOLE DENTRO E FUORI IL TERRENO DI GIOCO

L’asd Motta San Giovanni, società che milita nel campionato di Prima Categoria Girone D, da sempre rispettosa delle regole, scritte e non scritte, dentro e fuori il terreno di gioco, intende chiarire a tutti gli amanti dello sport quanto avvenuto durante l’incontro Capo Sud – asd Motta San Giovanni del 2 ottobre 2011.

Il Giudice Sportivo Territoriale, così per come riportato nel Comunicato Ufficiale della LND n°43 del 20 ottobre u.s., ha inflitto la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0-3 alla società scrivente, rea di non aver impiegato per l’intera durata almeno un giocatore nato dal 1 gennaio 1993 in poi, e due giocatori nati dal 1° gennaio 1994.

In realtà, così come già comunicato per le vie brevi alla società Capo Sud, al direttore di gara e alla Federazione, si è trattato solo di un errore di maglia.

Infatti, nell’intervallo, i ragazzi non impegnati nell’undici titolare si sono soffermati in campo e, stante il caldo eccessivo, hanno deciso di togliere la maglietta. Ad inizio secondo tempo, al momento delle sostituzioni, i ragazzi hanno confuso le maglie indossandole in modo differente rispetto all’assegnazione iniziale e al riconoscimento effettuato dall’arbitro.

In concreto, il giocatore con la maglia n°17 entrato in campo al 12°st in sostituzione di Nucera Davide del 1995, non era Melito Domenico (classe 1992) ma Nocera Leonardo (classe 1995).

In sostanza, quindi, l’asd Motta San Giovanni ha rispettato per l’intera gara l’obbligo dei “fuori quota”, schierando in campo quei giovani che intende valorizzare e per i quali, da sempre, si spende per diffondere il rispetto reciproco e la correttezza.

In sostanza, ma solo in sostanza, il punto conquistato dall’asd Motta e conseguenza del risultato sul campo di 0-0, non era stato frutto di alcun artificio per frodare gli avversari, di nessun vantaggio sleale, di nessun campione nascosto.

Spiace che, pur esercitando un diritto riconosciuto dalle carte federali, la società Capo Sud si sia soffermata alla forma senza valutare la sostanza dei fatti, decidendo così di presentare reclamo.

Questo, che abbiamo già archiviato come un triste episodio di questo campionato, non inficerà certo i buoni rapporti che avevamo e ci impegniamo ad avere ancora con la società Capo Sud, certi che si sia trattato solo di un loro errore di valutazione.